Telecamere, nuovo danneggiamento

Il fuoco appiccato ha distrutto i box di alimentazione dell’impianto

ORGOSOLO. Ha subìto un nuovo danneggiamento, mercoledì notte, intorno alle 21, l’impianto di videosorveglianza di Orgosolo che proprio mercoledì mattina i tecnici della ditta incaricata stavano cominciando a installare per l’ennesima volta, dopo che già in due occasioni il sistema era stato danneggiato. Le fiamme si sono levate alte nel corso della serata e hanno avvolto e completamente distrutto tre box di alimentazione delle telecamere sistemati in due punti del paese.

Secondo la prima stima ci sono danni per circa diecimila euro. Chi sperava che si trattasse di un corto circuito è stato smentito da un dato oggettivo: né l’impianto, né i box erano ancora allacciati alla rete elettrica, ma erano stati sistemati in due punti nell’attesa di essere collegati. A quanto pare chiunque sia entrato in azione l’altra sera, intorno alle 21, ha voluto dunque evitare che il sistema entrasse in funzione. Così ha deciso di appiccare il fuoco ai tre box fino a distruggerli completamente.

L’episodio è il terzo di una serie di danneggiamenti subìti negli ultimi mesi dall’impianto di videosorveglianza che a Orgosolo non sembra proprio riuscire a vedere la luce tra colpi di fucile e incendi.

E anche stavolta, a quanto pare, i soliti ignoti sono entrati di nuovo in azione. Sull’episodio è stata presentata una denuncia. (v.g.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes