Bitti, ritrovato il corpo dell'anziana dispersa nell'alluvione

Il cadavere di Lia Orunesu, inghiottito dal fango e dall'acqua, era nelle vicinanze della sua abitazione

BITTI. Ritrovato il corpo della terza vittima dell'alluvione a Bitti. Il cadavere di Lia Orunese, 89 anni, è stato recuperato non lontano dall'abitazione dell'anziana donna che era stata vista da alcune persone letteralmente inghiottita dal fango e dall'acqua ieri 28 novembre.

Il corpo di Lia Orunesu è già stato trasportato al cimitero di Bitti. L'anziana, ieri mattina, era uscita a pochi passi della sua casa vicino alla piazza Asproni, attratta da un rumore proveniente da una casa vicina dove c'è stato un crollo. In quell'istante una violenta cascata d'acqua e fango l'ha travolta e trascinata via.

Oltre a Lia Orunesu, hanno perso la vita nella tragica giornata a Bitti anche l'allevatore Giuseppe Mannu, 55 ani, e Peppineddu Carzedda, 90 anni.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes