Nuoro, musica a palla e scritte: impiegato denunciato

L'odissea degli abitanti di un condominio

NUORO. Ben oltre i dispettucci poi rappresentati nel film “Condominio” con Carlo Delle Piane, un impiegato ha talmente tartassato gli abitanti di un condominio in via Maiorana da vedersi imporre il divieto di avvicinamento. A firmarlo nei suoi confronti è stato il Gip del tribunale di Nuoro, Claudio Cozzella, dopo un corposo dossier raccolto dagli agenti della questura ai quali si è rivolto uno degli abitanti del condominio. Secondo quanto raccontato, il vicino molesto non avrebbe perso occasione per disturbarlo. Intanto, musica a palla: a tutte le ore del giorno e della notte, una vera strategia da stalker indirizzata al condomino evidentemente non gradito ma di cui, ovviamente, facevano le spese anche gli altri abitanti.

Certo, per il vicino al centro delle azioni di disturbo c’erano anche altre gentilezze: macchina rigata e danneggiata, come fanno i bambini dispettosi, ma danni anche al portone d’ingresso dell’appartamento.

Il condomino vessato si è rivolto alla Polizia, e gli agenti della Squadra mobile hanno deciso di sistemare una micro telecamera con vista sul condominio. La telecamera ha ripreso il molestatore che, durante la notte, armato di bomboletta spray, scriveva frasi diffamatorie nei confronti del vicino, in bella vista, su un muretto di fronte al condominio.

Di conseguenza è stato denunciato, e ora non potrà avvicinarsi nei luoghi frequentati dalla persona che ha stalkerizzato così a lungo. (si.se.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes