Demurtas direttrice del coro Bendas

Docente di conservatorio e cantante, prende il posto del maestro Caldino

NUORO. Cambio della guardia alla guida tecnica del coro femminile Bendas: il maestro Giovanna Demurtas subentra a Giampaolo Caldino. A dare l’annuncio è lo stesso sodalizio cittadino di sole donne: «Con piacere comunichiamo la ripresa delle prove di canto in sicurezza. La novità che ci onora e che abbiamo piacere di condividere, è la guida della nuova direttrice Giovanna Demurtas, direttrice di coro, cantante, didatta, etnomusicologa, docente di conservatorio, direttrice della scuola civica di Macomer, che sostituisce il direttore Giampaolo Caldino impossibilitato a proseguire per inderogabili motivi lavorativi. Per noi comincia una nuova stagione con il solito entusiasmo per il canto e per le nostre tradizioni popolari. Abbiamo anche dei nuovi ingressi all’interno della formazione corale ma sono sempre aperte le iscrizioni per chiunque volesse partecipare». La nuova direttrice è già pronta a cominciare la sua avventura alla guida di una formazione corale in città: «Questa collaborazione nasce un po' da lontano, da quando sono presente in giuria del concorso corale dedicato al maestro Bobore Nuvoli. Un legame che dura da quattro anni – spiega Giovanna Demurtas – ed è lavorando a stretto contatto che è nata una vera e propria amicizia fra me e il loro direttore e fondatore Gianpaolo Caldino, che in questo momento per questioni di lavoro non ha possibilità di seguire il coro. Ha chiesto a me di sostituirlo – prosegue – e dopo averci riflettuto un po’ ho accettato. Ovviamente terrò vivi gli stretti rapporti professionali con lui perché rispetto il fatto che le Bendas siano il frutto di una sua creazione. Non sono nuova al lavoro con i cori di sole donne perché dirigo il coro femminile “Tonara” da 20 anni e nonostante il fermo dovuto alla pandemia sono sempre il loro direttore e siamo in attesa di poter riprendere le prove, anche se la programmazione non si è mai fermata». Demurtas è ormai una veterana della direzione di coro, infatti guida anche il coro misto “Corale Leyese” formato da 20 coristi provenienti da diversi paesi del Marghine. Caldino rimarrà comunque in carica nel ruolo di presidente dell’associazione culturale folcloristica Bendas.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes