Continuità territoriale marittima «Nessuna offerta, gara da rifare»

ARBATAX. «Non sono pervenute o sono state tutte respinte le offerte o domande di partecipazione». Dopo avere letto quanto riportato da Invitalia, in riferimento alla tratta Civitavecchia-Arbatax-Cagl...

ARBATAX. «Non sono pervenute o sono state tutte respinte le offerte o domande di partecipazione». Dopo avere letto quanto riportato da Invitalia, in riferimento alla tratta Civitavecchia-Arbatax-Cagliari, il sindaco di Tortolì Massimo Cannas, e il segretario generale Uil Nuoro-Ogliastra, l’ogliastrino Mario Arzu, hanno espresso preoccupazione annunciando che andrà rifatto il bando di gara, con obblighi di servizio pubblico per la continuità territoriale marittima, scaduto martedì 20. «Fra l’altro – dice il sindaco – occorre mobilitarsi subito, coordinandosi con le altre istituzioni perché, oltre a chiedere una nuova gara in tempi molto stretti, nonostante vi sia una proroga della tratta fino al 30 giugno, dopo tale data Arbatax scompare dalle prenotazioni e resta solo la Civitavecchia-Cagliari e viceversa. I nostri operatori turistici hanno necessità di programmare la stagione con certezze». Anche il segretario generale Uil Nuoro Ogliastra chiede tempi brevissimi rispetto alla «nuova gara per il servizio di continuità marittima sulla tratta in oggetto». E chiede una mobilitazione di tutto il territorio per fare in modo che anche dopo il 30 giugno «venga inserito anche lo scalo intermedio di Arbatax nello stesso collegamento». (l.cu.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes