Comunali a Gadoni Peddio tenta il bis

Nel paese l’unico scoglio è rappresentato dal superamento del quorum

GADONI. Francesco Peddio, avvocato 50 enne tenta il bis a Gadoni. Nel paese della miniera Funtana Raminosa i progetti messi in campo dall'amministrazione guidata dal sindaco uscente tengono le fila della continuità amministrativa che si vuole dare a questa tornata. Così, con l’unico scoglio del quorum, Gadoni, circa 700 abitanti, guarda ai prossimi cinque anni «con grande fiducia a dire la verità – commenta Peddio – forte di una comunità dove le dinamiche sono molto serene, presupposto per concertarsi sugli obiettivi. Abbiamo in programma di concludere diverse opere già avviate. Il più importante è il processo di riconversione della miniera Funtana Raminosa a fini turistici. Siamo arrivati a una fase molto importante del progetto che ora coinvolge gli operatori locali per strutturare l'offerta turistica. Adesso si tratta di fare interventi strutturali. Funtana Raminosa ha già ottenuti 2 milioni di finanziamenti, inoltre è in corso la realizzazione di un museo all'interno del centro abitato. Poi dovremo lavorare sul consolidamento del centro abitato dove insistono zone a rischio idrogeologico e dove si rende necessario intervenire il prima possibile. Molto importante sarà l’ambito sociale: già dalle prime chiaccherate con i nuovi consiglieri candidati (solo in due proseguono con Peddio dalla precedente amministrazione) è emersa la necessità di strutturare maggiori servizi per gli anziani, magari con la realizzazione di una struttura come centro anziani. Continuiamo poi la collaborazione con la vicino Seulo, comunità con la quale è stata avviata una buona interlocuzione anche per Sa Stiddiosa, paradiso naturale che condividiamo. Infine in programma c'è un progetto di telemedicina esteso territorialmente per far fronte alla crescente e ormai cronica problematica che interessa l'assistenza sanitaria sopratutto per quanto riguarda la mancanza di medici di base».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes