La Nuova Sardegna

Nuoro

Tribunale

Morte dei fratelli Pintor: nessuna colpa dei dirigenti dell’Anas

Morte dei fratelli Pintor: nessuna colpa dei dirigenti dell’Anas

Nuoro, il gip Giovanni Angelicchio archivia il procedimento

22 maggio 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Nuoro Dopo oltre tre mesi di camera di consiglio, il gip del tribunale di Nuoro, Giovanni Angelicchio ha sciolto la riserva e «non segnalando profili di colpa» ha archiviato il procedimento penale per omicidio colposo, nei confronti di sei dirigenti dell’Anas che dovevano occuparsi della sicurezza della Statale 129, dove il 25 dicembre 2017 persero la vita i fratelli Francesco e Matteo Pintor, di 24 e 16 anni.

I familiari dei due fratelli avevano denunciato l’Anas che che non avrebbe reso sicura la strada. Sulla vicenda il pm del tribunale di Nuoro si era espresso per l’archiviazione, e gli avvocati della famiglia Pintor si erano opposti chiedendo l’imputazione coatta o in subordine un supplemento di perizia sul guard-rail sul quale si schiantò l’auto nella quale viaggiavano i due fratelli.

In Primo Piano
Il piano

L’estate sicura di Areus: ecco la mappa della nuova disponibilità dei mezzi di soccorso del 118 nell’isola

Le nostre iniziative