La Nuova Sardegna

Nuoro

Autorizzazioni

Lotzorai, via alla rimozione del Lounge bar dell’Isolotto

di Lamberto Cugudda
Lotzorai, via alla rimozione del Lounge bar dell’Isolotto

Il Grig aveva presentato un esposto alla Procura di Lanusei

10 settembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Lotzorai La struttura del Lounge bar che era stato aperto nell’Isolotto d’Ogliastra, continua a essere rimossa dalla società che l’aveva realizzata. E questo è quanto ha auspicato con l’ultimo intervento di mercoledì scorso sulle opere realizzate, il Gruppo d’intervento giuridico, che da qualche mese ha chiesto chiarimenti e risposte, a vari enti. E ha anche più volte ricordato che l’Isolotto d’Ogliastra è tutelato con specifico vincolo paesaggistico «ricade parzialmente nel demanio marittimo, è salvaguardato con vincolo di conservazione integrale».

A tal proposito ha inoltrato (il 25 maggio e il 2 agosto di quest’anno) ben due istanze di accesso civico, informazioni ambientali e adozione degli opportuni provvedimenti al fine di verificarne la legittimità o meno, coinvolgendo il ministero della Cultura, la Regione, la Soprintendenza per Archeologia, belle Arti e paesaggio di Sassari, il Comune di Lotzorai (nel cui territorio ricade l’Isolotto d’Ogliastra) i carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale, l’Ufficio circondariale marittimo di Arbatax, il Corpo forestale. E informando, per gli aspetti di competenza, la Procura. E sempre quattro giorni fa, il Grig ha annunciato che «inoltre la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lanusei ha aperto un procedimento penale».

La stessa associazione ecologista mercoledì ha parlato di esiti degli accertamenti a suo parere chiari: sarebbero state individuate «opere non autorizzate sotto il profilo paesaggistico e nemmeno fornite di concessione demaniale; ora dovranno essere sanzionate e rimosse senza altri indugi».


 

In Primo Piano
Corpo forestale

Incendi, 10 roghi da nord a sud: preoccupano Usellus e Calangianus

Le nostre iniziative