La Nuova Sardegna

Nuoro

Politica

«Francesco Guccini non è più il rappresentante di “Liberu” al consiglio comunale di Nuoro»

di Alessandro Mele

	Il palazzo civico di Nuoro
Il palazzo civico di Nuoro

Ma il consigliere replica a Pier Franco Devias (Liberu): «Separazione reciproca. Eravamo contrapposti anche alle ultime elezioni regionali»

18 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





NUORO Liberu prende le distanze, ancora una volta, dal consigliere comunale Fancesco Guccini e lui rilancia con la stessa moneta: «Abbiamo intrapreso strade diverse». È uno degli strascichi post costituzione delle nuove sette commissioni consiliari che, nella delibera di consiglio comunale e nelle comunicazioni ufficiali che arrivano dal palazzo di via Dante, continuano a indicare molti dei consiglieri nominati, abbinati ai simboli e alle sigle politiche che li hanno eletti alle ultime elezioni amministrative del 2020.

A innescare la polemica è il rappresentante di Liberu per la provincia di Nuoro, Pier Franco Devias: «Devo precisare che il consigliere comunale Francesco Guccini, eletto con il sostegno determinante di Liberu alle ultime elezioni – ha commentato –, non rappresenta più il nostro partito dal dicembre 2022, come abbiamo più volte dichiarato nelle nostre comunicazioni. Chiedo perciò che venga corretta la dicitura erronea che lo annovera come nostro rappresentante». Poi Pier Franco Devias fa una richiesta direttamente indirizzata a Francesco Guccini: «Gli chiedo di comunicare formalmente agli uffici competenti del Comune – ha proseguito – la sua adesione ad altro gruppo, di modo che il nostro simbolo non sia più associato al suo nome, nell’elenco dei consiglieri comunali in carica».

A rispondere a Pier Franco Devias, è innanzitutto l’ufficio comunicazione del Comune di Nuoro che ribatte: «Per le comunicazioni istituzionali, seguiamo quanto indicato nella sezione “composizione del consiglio comunale” presente nei documenti ufficiali e nel sito web. È compito del consigliere comunale, comunicare eventuali nuove adesioni ad altre sigle. Per il momento risulta essere ancora rappresentante del gruppo “Liberu”».

Non si fa attendere la risposta di Francesco Guccini a Pier Franco Devias: «Nel ringraziare i rappresentanti di Liberu, saluto e confermo la reciproca presa di distanze». Il consigliere comunale, motiva la sua scelta riferendosi alla ultima tornata di consultazioni regionali: «É un allontanamento reciproco – spiega –, dovuto a scelte che ci hanno visto persino contrapposti nell’ultima campagna elettorale. Liberu, infatti, ha sostenuto la candidatura di Renato Soru alla presidenza della Regione, sostenendo, di conseguenza, anche la posizione del sindaco Andrea Soddu che era candidato in quella stessa coalizione. Io, come tutti sanno, continuo a fare opposizione alla sua maggioranza dai banchi del consiglio comunale». Sul futuro in consiglio comunale: «Ho già inoltrato all’ufficio di presidenza – conclude Francesco Guccini –, la richiesta di essere indicato come rappresentante di una delle due altre sigle che mi hanno sostenuto nell’ultima campagna elettorale per le elezioni amministrative».

In Primo Piano
Cronaca

Sassari, tenta di uccidere un uomo col camion: lui arrestato, il 54enne è gravissimo in ospedale

di Gianni Bazzoni
Le nostre iniziative