La Nuova Sardegna

Nuoro

Tribunale

Amministratrice di sostegno infedele, riuniti i primi cinque procedimenti

Amministratrice di sostegno infedele, riuniti i primi cinque procedimenti

Nuoro, la sentenza per il caso di Roberta Barabino dovrebbe arrivare il prossimo 17 luglio

30 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Nuoro Questa mattina, 30 maggio 2024, il gup Giovanni Angelicchio, così come chiedevano i difensori Antonio Secci e Gianluca Sannio, ha deciso di riunire in un unico procedimento, le prime cinque inchieste a carico di Roberta Barabino, l'ex amministratrice di sostegno di Oliena indagata per peculato e autoriciclaggio. Con l'accusa di aver utilizzato per i propri interessi i soldi dei suoi amministrati. Lo stesso giudice ha deciso anche che un sesto procedimento verrà riunito ai primi cinque già riuniti, in una udienza del 28 giugno. È stato fissato anche il calendario della discussione dei procedimenti riuniti: la sentenza dovrebbe arrivare il 17 luglio.

In Primo Piano
L’emergenza

Campagne invase dai cinghiali: agricoltori sul piede di guerra

di Salvatore Santoni

Video

Viaggio nel laboratorio artigiano algherese delle tavole da surf richieste in tutto il mondo

Le nostre iniziative