Ciclone, da Gardone un assegno a Padru

PADRU. L’amministrazione comunale di Gardone Riviera, cittadina in provincia di Brescia che si affaccia sul Lago di Garda, ha donato al Comune di Padru un assegno di 3mila euro, da utilizzare per i...

PADRU. L’amministrazione comunale di Gardone Riviera, cittadina in provincia di Brescia che si affaccia sul Lago di Garda, ha donato al Comune di Padru un assegno di 3mila euro, da utilizzare per i danni causati dall’alluvione. La consegna è stata formalizzata nel corso di un incontro, che si è tenuto nei giorni scorsi nell’ufficio del sindaco Antonio Satta, assente per motivi di salute, da parte del consigliere comunale Claudio Pansa, delegato dal sindaco di Gardone e giunto appositamente a Padru per confermare l’impegno economico e portare i saluti della propria comunità. L’iniziativa è stata resa possibile grazie all’interessamento del consigliere comunale padrese, Consuelo Muzzu, che dopo l'alluvione ne ha parlato con il suo collega lombardo Stefano Ambrosini, il quale è riuscito a ottenere il finanziamento, finalizzato a contribuire ai lavori di sistemazione degli edifici pubblici danneggiati. «Quello dei colleghi di Gardone è stato un gesto di vera solidarietà – ha dichiarato il vicesindaco di Padru Paolo Bazzu, che ha ricevuto, con la giunta e i consiglieri di maggioranza, il rappresentante del comune del Bresciano – che ci riempie di gioia e conferma, ancora una volta, che Padru, grazie anche alla presenza del nostro sindaco nell’ufficio di presidenza nazionale Anci, è conosciuto e apprezzato in altre parti d’Italia». Al termine il delegato per lo sport, Marco Loi, ha offerto un rinfresco agli ospiti lombardi e agli amministratori presenti, proponendo le tipicità enogastronomiche di Padru. (al.pi.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes