Caprera, ora c’è l’accordo per il parcheggio a Stagnali

Ex blocchiera, posti auto grazie ai fondi per le celebrazioni per il 150° dell’Unità Un milione di euro dalla presidenza del Consiglio dei ministri, 400 mila dal Parco

LA MADDALENA. Un parcheggio al posto della blocchiera di Stagnali. Arriva la svolta fondamentale attesa da decenni per una fruizione coerente delle bellezze ambientali, storiche e culturali di Caprera. È stata infatti sottoscritta tra la presidenza del Consiglio dei ministri e la società Arcus Spa la convenzione per il completamento dei rimanenti interventi relativi al programma delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità nazionale. Tra questi è compresa la realizzazione del parcheggio nell’area della ex blocchiera, per il quale sono stati stanziati dal Parco nazionale dell’arcipelago della Maddalena 400 mila euro, che si sommano al milione di euro messo a disposizione dalla stessa presidenza del Consiglio.

Con la firma della convenzione, in attesa della definizione delle procedure per l’avvio dei lavori, si compie un passo in avanti notevole per il completamento delle infrastrutture necessarie a una razionalizzazione della viabilità interna all’isola di Garibaldi e ad una più efficace gestione dei flussi turistici che ogni estate si riversano in un’area particolarmente sensibile dal punto di vista ambientale dando un contributo notevole all'innalzamento degli standard qualitativi del sistema di accoglienza dell'arcipelago. Fondamentale in questa direzione sarà ora la creazione di una rete funzionale di trasferimenti collettivi dal parcheggio nelle diverse località dell'isola.

Dopo le ripetute richieste da parte del parco, ma anche le lagnanze dei cittadini che attendevano da tempo la risoluzione del problema, finalmente si è arrivati alla conclusione. La vecchia blocchiera , come veniva chiamata da tutti perché all’interno veniva depositato materiale edile che serviva poi per sfornare blocchetti, verrà utilizzata in maniera funzionale alla vocazione turistica e ambientale dell’isola di NGaribaldi.

«La firma della convenzione per il completamento dei lavori relativi alle celebrazioni per il 150°, che prevede la realizzazione del parcheggio – spiega il presidente del Parco, Giuseppe Bonanno –, per la quale ho lavorato da oltre 3 anni, rappresenta un passo in avanti notevole per candidare ufficialmente Caprera a isola-museo, trasformando la frequentazione turistica da problema a opportunità. Ringrazio la struttura tecnica di missione che insieme a noi ha sempre creduto in questo progetto. Ora si apre una fase di grandi ed importanti interventi sull'isola: è in fase di elaborazione anche la procedura per l'avvio dei lavori relativi alla realizzazione del progetto “La via degli orti-Garibaldi agricoltor” che completerà l'offerta turistica di qualità».

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes