Gallura da scoprire, nasce un club

Un’associazione al lavoro per mappare i tanti tesori del nord est

TEMPIO. Domenica scorsa, un centinaio di galluresi (e non solo) hanno partecipato alla passeggiata didattica nel versante nord del Limbara, affamati di conoscere le potenzialità del proprio territorio. Si sono ritrovati dopo un tam tam su Facebook partito dai fondatori della nascente associazione intercomunale “Gdv - Gallura da Valorizzare”.

Alla passeggiata didattica ha partecipato Alessandro Ruggero (esperto naturalista) che, sorpreso dalla grande partecipazione, ha deliziato tutti con lezioni itineranti che «hanno messo in luce le straordinarie capacità di un territorio da sempre scarsamente valorizzato», spiega Fabrizio Carta, uno dei fondatori del nuovo progetto.

La giornata è cominciata alle 8.30 a Vallicciola da dove si è partiti per visitare la montagna per 9 km di sentieri a tratti anche accidentati. In vetta c'è stato l'incontro con gli amici di Berchidda, capitanati da Giacomo Calvia che coordinerà il team del paese.

Gdv è un laboratorio che, per i prossimi 3-4 anni, avrà lo scopo di valorizzare il territorio in tre fasi principali: censimento delle potenzialità del territorio; studio delle potenzialità censite con l'aiuto di specialisti; produzione di idee concretizzabili per progettare attività utili alla valorizzazione.

«Lo scopo - continua Carta - sarà di generare itinerari capaci di collegare tutte le potenzialità dei paesi del progetto per crescere insieme. La valorizzazione di un territorio passa, infatti, attraverso la sua conoscenza capillare e, soprattutto, attraverso il comune senso di appartenenza: non si può pretendere che qualcuno possa valorizzare quello che non sa di possedere; e, non si può crescere da soli senza i centri limitrofi».

Gdv è un’associazione apolitica composta da laboratori formatisi a Tempio (capofila), Aggius, Luras, Calangianus, Bortigiadas, Berchidda, Luogosanto, Sant'Antonio e Telti. Ogni coordinatore di paese fa parte del consiglio direttivo territoriale che coordinerà i lavori dei laboratori con compiti specifici di supervisione. Fanno parte del direttivo: Fabrizio Carta, Gaya Ducceschi, Francesco D'auria, Alessandro Ruggero, Guido Rombi, Marilù Soro, Roberto Gatto, Giacomo Calvia, Massimo Serra, Claudia Pulixi, Leonardo Lutzoni, Andrea Altana, Veronica Pilo, Daniela Baltolu, Alessandro Piga, Alessandro Secchi, Dante Dessena, Piergiacomo Pala, Giorgio Addis, Pietro Masia, Piera Pirredda, Anna Maria Giagheddu. A breve il primo convegno di presentazione. Ne seguiranno altri e lezioni teorico-pratiche.(s.d.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes