La Nuova Sardegna

Olbia

santa teresa

La Rena Bianca si conferma spiaggia a misura di bambino

SANTA TERESA. La Rena Bianca si conferma una spiaggia a misura di bambino. I pediatri italiani anche per il 2017 hanno promosso con la Bandiera verde il litorale nel cuore del paese che si affaccia...

30 aprile 2017
2 MINUTI DI LETTURA





SANTA TERESA. La Rena Bianca si conferma una spiaggia a misura di bambino. I pediatri italiani anche per il 2017 hanno promosso con la Bandiera verde il litorale nel cuore del paese che si affaccia sulle Bocche di Bonifacio. Passare l’esame per l’assegnazione del vessillo non è facile: non basta avere uno scenario mozzafiato regalato dalla natura con un mare cristallino e acqua bassa vicino alla riva, la sabbia deve essere pulita e adatta per costruire castelli; il lido attrezzato con bagnini e scialuppe di salvataggio; non devono mancare giochi e spazi per allattare o cambiare il pannolino, oltre a locali di ristoro e servizi. La Rena Bianca è una delle 134 spiagge promosse da 200 pediatri italiani – in 10 anni sono stati consultati 2.305 pediatri - perché non solo risponde alle esigenze dei più piccoli ma anche dei ragazzi sotto i 18 anni e alle esigenze delle famiglie. La presentazione delle Bandiere verdi 2017 è programmata per il 3 giugno, l’amministrazione guidata dal sindaco Stefano Pisciottu ritirerà a Montesilvano il vessillo che quest’anno compie 10 anni. L’obiettivo del comitato scientifico nazionale è quello di aiutare le famiglie a scegliere le località di mare in base alle valutazioni dei pediatri, in modo tale che genitori e figli possano trarre i maggiori vantaggi dalle vacanze, con benefici per la salute e la crescita dei bambini. Qualche giorno fa è stata inaugurata una passerella in legno per facilitare ai bagnanti l’accesso in spiaggia. (w.b.)

In Primo Piano
Allarme sicurezza

Sassari, panico a San Donato: nigeriano spara in aria con una pistola

Video

Europeade del folklore, Alessandra Todde: «Nuoro al centro della cultura europea»

Le nostre iniziative