La Nuova Sardegna

Olbia

santa teresa

Commercio sui lidi ecco le nuove regole

di Walkiria Baldinelli
Commercio sui lidi ecco le nuove regole

SANTA TERESA. Il Comune affina il regolamento del commercio itinerante su 16 spiagge. Su ciascuna è autorizzata un’attività di commercio alimentare e due non alimentare. Per vendere i prodotti gli...

12 maggio 2017
2 MINUTI DI LETTURA





SANTA TERESA. Il Comune affina il regolamento del commercio itinerante su 16 spiagge. Su ciascuna è autorizzata un’attività di commercio alimentare e due non alimentare. Per vendere i prodotti gli ambulanti devono iscriversi in un registro apposito. A ognuno può essere rilasciata una sola autorizzazione e per un solo lido. Le domande vanno protocollate entro le 13 del 15 maggio.

Nei moduli possono essere indicati in ordine di preferenza fino a cinque nomi delle spiagge per le quali si concorre all’iscrizione o al rinnovo delle attività. Qualora il primo lido risultasse aggiudicato ad altro operatore si procederà all'assegnazione secondo l'ordine di preferenza indicata e al punteggio attribuito. Il regolamento oltre agli imprenditori giovanili premia vecchie e nuove imprese. Assegna 10 punti per i titolari con meno di 35 anni. Per le vecchie imprese un punto per ogni anno di iscrizione nel registro del commercio su aree pubbliche, fino a un massimo di 40 punti, mentre assegna 10 punti a ogni nuovo operatore. Altri 10 sono previsti per coloro che non sono stati titolari di altra autorizzazione negli ultimi 10 anni nel comune di Santa Teresa. Ulteriori 5 punti per portatori di handicap, il punteggio è solo per ditte individuali o nel caso di società di capitali se il requisito sia posseduto dall'amministratore unico. 16 lidi. Le spiagge indicate nel disciplinare sono: Rena Bianca; Porto Quadro; La Marmorata; La Laurina; Cala Sambuco; La Balcaccia; La Licciola in località Valle dell'Erica; Conca Verde; Porto Pozzo; La Sciumara, in località Porto Liscia; La Paddhaccia a Lu Pultiddholu; Stagnu di La Capannaccia e La Taltana a Santa Reparata. A Capo Testa: Rena di Ponente; zia Colomba e Rena di Levante (Baia Santa Reparata). Regolamento e moduli si possono scaricare dal sito istituzionale dell'ente. La graduatoria dovrebbe essere approvata entro il 22 maggio.

In Primo Piano
Allarme sicurezza

Sassari, panico a San Donato: nigeriano spara in aria con una pistola

Video

Europeade del folklore, Alessandra Todde: «Nuoro al centro della cultura europea»

Le nostre iniziative