Sul Limbara le osservazioni astronomiche

TEMPIO. Grande successo la settimana scorsa per la serata culturale di osservazione astronomica sul Monte Limbara con circa 1300 presenze. La montagna, per una sera, è diventata centro di riferimento...

TEMPIO. Grande successo la settimana scorsa per la serata culturale di osservazione astronomica sul Monte Limbara con circa 1300 presenze.

La montagna, per una sera, è diventata centro di riferimento regionale di astronomica con visitatori arrivati da tutta la Sardegna. La serata è stata organizzata dall'associazione Gallura da Valorizzare in collaborazione con il comune di Tempio. A supporto di Gdv si sono concentrati gli esperti regionali dell'associazione Astrofili sardi di Cagliari capitanati dal presidente Marco Massa e di Sassari con l'esperto Fabrizio Pedes ma anche da appassionati provenienti da Olbia, Palau e Roma che, recatisi con i propri strumenti professionali, sono stati inseriti nella squadra.

«Il monte Limbara è sicuramente uno dei luoghi più belli della Sardegna per fare osservazione astronomica», ha detto il presidente dell'associazione Astrofili sardi Marco Massa che prima di raggiungere l'eliporto di Valliciola, luogo dell'osservazione, ha notato la ex base americana Usaf abbandonata evidenziando «come quel luogo riconvertito, possa diventare un centro di osservazione astronomica tra i più importanti della Sardegna, riferimento per professionisti ma sopratutto per un turismo sostenibile e culturale dalle infinite potenzialità non solo Regionali».

Soddisfatta dell'iniziativa l'amministrazione comunale: «Complimenti a Gdv per aver proposto, nel contesto del programma estivo di animazione culturale, un'iniziativa che consente di ipotizzare nuovi scenari di valorizzazione del Limbara - ha spiegato l'assessore al Turismo Giannetto Addis - anche in chiave turistica/scientifica, allestendo un evento di forte connotazione culturale oltre che di grande impatto emozionale».

Vi è anche stata una promozionale degustazione di vini galluresi con l'enoteca Evigneto. Il presidente di Gdv, Fabrizio Carta, ha salutato ringraziando «tutti coloro che hanno partecipato alla riuscita della serata, dal corpo forestale con il dirigente Muntoni che da subito ci ha accolti con entusiasmo, la protezione civile Alta Gallura, Pro loco e amministrazione di Tempio e le guardie ecozoofile. E' stata una serata che non dimenticheremo perché, visti i risultati, continueremo per questa strada». (s.d.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes