Olbia, il sindaco e un dirigente a giudizio per Pittulongu

Settimo Nizzi

Settimo Nizzi e il funzionario Tino Azzena accusati di abusi edilizi in aree protette

OLBIA - Il sindaco di Olbia Settimo Nizzi e il dirigente del settore urbanistico Costantino Azzena sono stati citati a giudizio diretto per abusi edilizi in aree protette. Il processo penale è stato fissato al 6 febbraio 2018 davanti al giudice unico di Tempio. Lo ha deciso il sostituto procuratore della Repubblica Ginevra Grilletti, con l’approvazione del capo della Procura Domenico Fiordalisi, nel chiudere, a giugno, il procedimento penale avviato a fine 2016 su segnalazione del corpo forestale e di vigilanza ambientale della Regione. Il caso è relativo ai parcheggi nell’area di Pittulongu, dove un braccio di ferro tra l’amministrazione comunale e i proprietari starebbe per risolversi con un esproprio dei terreni.

Articolo completo nel giornale in edicola e nella sua versione digitale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes