Air Italy, attesa per il lancio dell’A330

Imminente il volo inaugurale. Entro il 2020 la compagnia avrà una flotta di 50 aerei

OLBIA. Nei cieli c’è grande attesa. Air Italy sta per lanciare il suo primo aereo in nuova livrea. Si tratta di un Airbus A330. Il volo inaugurale è previsto nei prossimi giorni. Nel frattempo Air Italy, sulla sua pagina Facebook, ha pubblicato un post con tre fotografie. Compaiono per esempio dei secchi di vernice di colore smeraldo e granata, che sono i colori della compagnia targata Qatar. Significa che il nuovo aereo è in fase di verniciatura.

L’Airbus A330, che arriverà in leasing dalla Qatar airways, sarà il primo aereo che andrà a comporre la nuova flotta, che entro il 2020 conterà in tutto 50 aeromobili. Entro la fine del 2018, invece, arriveranno altri quattro A330. Invece per maggio è previsto il decollo del primo Boeing 737 Max 8. Tra due anni Air Italy avrà a disposizione trenta Boeing 787–8 Dreamliner, che dal 2019 sostituiranno gli A330, e venti Boeing 737 Max 8.

Gli aerei attualmente in flotta, circa una decina, saranno man mano dismessi. Il velivolo che sarà inaugurato tra pochi giorni verrà impiegato soprattutto nell’aeroporto di Milano Malpensa, che diventa l’hub di Air Italy per quanto riguarda il lungo raggio, mentre Olbia resta la sede della compagnia e l’hub per il corto raggio. Visto l’impiego di nuovi velivoli, Air Italy è da poco andata alla ricerca di 24 piloti con una esperienza alle spalle sugli aerei che presto entreranno in flotta.

Nel frattempo sono stati anche formati i piloti in organico. Restano però le perplessità dei sindacati. I rappresentanti dei lavoratori si dicono preoccupati dall’attività della compagnia su Malpensa. Una strategia che, secondo le sigle sindacali, potrebbe non giovare a Olbia e alla Sardegna. Da poco è stato annunciato il trasferimento di 25 tecnici dall’aeroporto di Olbia a quello di Malpensa.
 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes