olbia
cronaca

I vincitori del “Premio letterario Città di Olbia”

La cerimonia di consegna dei premi rinviata a causa della pandemia. Era in programma per il 18


06 giugno 2022


OLBIA. Sono stati proclamati i vincitori del Premio letterario Città di Olbia arrivato alla settima edizione. Nessuna cerimonia a casa delle restrizioni dovute alla pandemia. «Abbiamo spostato quell giornata di festa a data da destinarsi come anche la consegna dei premi, inizialmente programmata per il 18 dicembre – spiega l’assessore alla Cultura, Sabrina Serra –. Procederemo con la premiazione dal vivo appena possibile, in modo da celebrare i vincitori come meritano. Nonostante il periodo particolare abbiamo fortemente voluto mandare avanti il Premio: la scrittura è sicuramente un mezzo per esprimere le proprie emozioni e accoglie i nostri pensieri, quindi ha certamente aiutato in questo momento difficile che tutti stiamo vivendo».

Racconti brevi in italiano: 1° classificato: Feste di Primavera di Maria Pierandrei, San Severino Marche (MC); 2° classificato: Terra Madre, di Alessandra Jorio, Impruneta (FI); 3° classificato: La Siringa, di Antonio Villa, Formia (LT).

Racconti brevi in gallurese e logdorese1° classificato: Sos ultimo murones di Gino Farris, Nuoro (NU); 2° classificato: Li brocchi di Maria Antonietta Pirrigheddu, Tempio Pausania (SS) 3° classificato: Sognu d’una notti di mezza istati di Domenico Battaglia, La Maddalena (SS). Menzione speciale: L’arsenali militari di Massimo Cuccadu, La Maddalena (SS)

Poesie in gallurese e logudorese: 1° classificato: Ohi cantu cheria di Sebastiano (Eliano) Cau - Sorgono; 2° classificato: Si cheres di Giovanni Chessa, Torpè (NU); 3° classificato: A cinc’ori - di Domenico Battaglia, La Maddalena (SS)

Menzioni speciali: Armonii d’autori di Andrea Columbano, Olbia; Novas dies de ispera, di Costantino Lorenzo Brandinu, di Cinisello Balsamo (MI); Anima e Carre, di Gonario Carta Brocca, di Dorgali (NU); Soli e lugi di Giuseppe Tirotto, Castelsardo (SS).

Racconti brevi junior: 1° classificato: La guerra dei bambini di Nicola Piredda , Sarule (NU); 2° classificato: Più forte di ogni sofferenza, di Zineb Karbouch, Florinas (SS)

A ciascuno dei prime tre classificati nelle varie sezioni, verranno corrisposti i seguenti premi: 500 euro al primo; 300 al secondo; 200 al terzo. I racconti e le poesie vincitrici nelle diverse sezioni saranno raccolte nel volume antologico del Premio, pubblicato a cura dell’amministrazione comunale.

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.