Coronavirus a La Maddalena, il sindaco annuncia la zona rossa poi ci ripensa

Dopo tre ore di riunione il primo cittadino sceglie di non dare seguito alla richiesta della Assl. «L'istituzione si valuterà a seguito di altri dati sui contagi. Solo scuole chiuse di ogni ordine e grado» 

LA MADDALENA. Poco dopo le 19,30 il post del sindaco, Fabio Lai, annuncia il disastro imminente. «La notizia che non avrei voluto dare è arrivata, provvedimento difficile ma doveroso. A seguito della richiesta pervenuta dall'Ats Sardegna mi trovo ad anticiparvi che sto predisponendo gli atti per istituire sul nostro comune la zona rossa».  

La nota dell'Igiene pubblica del 24 febbraio indirizzata al sindaco ha come oggetto la richiesta di provvedimento di istituzione zona rossa per due settimane «vista la rapida impennata di casi della variante inglese diventata ingravescente giorno per giorno». 

Il primo contagio della temuta variante era stato scoperto lunedì su una bambina di 11 anni, poi ricoverata all'ospedale di Sassari. 140 i tamponi eseguiti in tre giorni sui compagni di classe della piccola e familiari. Nessun dato ufficiale sui risultati viene comunicato nonostante la situazione delicata. 

Poco dopo le 23 il cambio di rotta che fa tirare un sospiro di sollievo alle tante attività commerciali rimaste in attesa di informazioni ma che lascia in standby la conoscenza della reale situazione dei contagi.

Niente zona rossa, almeno per il momento. 

«La nota pec con la quale mi si chiedeva di istituire la zona rossa, non indica il numero dei casi positivi alla variante inglese. Per tali ragioni abbiamo deciso di procedere come segue: chiusura, in via precauzionale, delle scuole di ogni ordine e grado. -Convocazione del C.O.C. (Centro Operativo Comunale) alle ore 8 di domani. Si invitano gli studenti pendolari a richiedere, in via precauzionale, l'attivazione della didattica a distanza. L'eventuale istituzione della zona rossa si valuterà a seguito degli ulteriori dati richiesti agli uffici competenti. Quando si trattano questi temi è importante effettuare le dovute verifiche prima di fornire numeri ed è per questo che non lo ho ancora fatto».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes