Stalking, si apre a Tempio il processo all'ex attaccante del Cagliari Ragatzu

E' stato rinviato al 21 settembre

TEMPIO PAUSANIA. Aperto e rinviato al 21 settembre il processo che vede imputato l'ex calciatore del Cagliari, ora in forza all'Obia, Daniele Ragatzu, accusato di maltrattamenti e stalking nei confronti della ex compagna. Davanti alla giudice Camilla Tesi, il pm, Ilaria Corbelli, gli avvocati Filippo Pirisi, che difende Ragatzu, e Cristina Cherchi, che rappresenta l'ex compagna, costituitasi parte civile, hanno presentato corpose liste di testimoni e prove documentali.

Secondo l'accusa Ragatzu tra l'ottobre del 2016 e l'ottobre del 2017 avrebbe maltrattato, umiliato, insultato la compagna e convivente. Una violenza dettata dalla gelosia nei confronti della donna, che fu costretta a lasciare il lavoro e a trascorrere le giornate chiusa in casa. Le persecuzioni sarebbero continuate anche nonostante lo stato di gravidanza della donna e ancora dopo che i due si erano lasciati e lei era tornata a vivere a casa dei genitori. La giudice ha rinviato l'inizio del dibattimento a settembre. (Ansa).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes