La Nuova Sardegna

Olbia

Il provvedimento

Maxi sequestro da 5 milioni di euro tra Roma e Santa Teresa Gallura

Maxi sequestro da 5 milioni di euro tra Roma e Santa Teresa Gallura

Operazione partita stamattina nei confronti di un imprenditore romano già arrestato nel 2017 per narcotraffico, confiscato anche un immobile in Sardegna

07 novembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Santa Teresa Gallura Sequestro milionario tra Roma e Santa Teresa. Gli agenti della polizia di Stato questa mattina hanno infatti sequestrato il patrimonio di un imprenditore romano che si aggira attorno ai 5 milioni di euro. La confisca è partita dalle prime ore di oggi, martedì 7 novembre, da parte della divisione anticrimine della Questura di Roma. 

Gli agenti sono intervenuti tra la Capitale, nella frazione dell’infernetto, e a Santa Teresa Gallura per il sequestro di beni: si parla di nove immobili tra i quali uno in Sardegna, tra cui una villa con piscina, quattro società, un maneggio, veicoli di lusso. L’imprenditore, Davide Maria Boncompagni, 55 anni, era attivo nei settori delle costruzioni, della ristorazione e della rivendita di auto luxury. Già arrestato nel 2017 nell'ambito di un'operazione contro il narcotraffico.

In Primo Piano
Il giallo

L’appello del fratello di Francesca Deidda al presunto omicida: «Dica la verità»

di Luciano Onnis
Le nostre iniziative