La Nuova Sardegna

Olbia

Nozze dorate

Costa Smeralda, matrimoni civili in spiaggia: il tariffario parte da 400 euro

Costa Smeralda, matrimoni civili in spiaggia: il tariffario parte da 400 euro

Il Comune di Arzachena ha approvato i costi delle cerimonie in Comune e in altri siti. Previsti gli “sconti residente”

09 gennaio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Arzachena Il Comune si prepara a celebrare i matrimoni e le unioni civili fuori dal municipio, ma con piena validità giuridica. Dopo il via libera del Consiglio alla novità, la giunta ha definito il tariffario e alcuni criteri per alberghi e concessioni balneari che vorranno candidare il loro locale a ospitare le nozze. Ci sono costi diversi se si è residenti nel comune di Arzachena, se si sceglie di pronunciare il sì durante la settimana, il sabato e la domenica.

Il matrimonio a Palazzo Ruzittu, in piazza Risorgimento, ha una tariffa base di 200 euro, costo che raddoppia per la celebrazione nei giorni di sabato, domenica e festivi. Nelle sedi private (spiagge, alberghi, concessioni balneari che saranno individuati con una delibera di giunta) la tariffa base è di 400 euro che diventa 800 euro per il matrimonio di sabato, domenica e festivi. Nel caso in cui almeno uno dei due futuri sposi è residente ad Arzachena, per la celebrazione nelle sedi istituzionali (sala consiliare e palazzo Ruzittu) nei giorni feriali e durante l’orario di servizio sarà gratuito; nei giorni festivi e nei giorni feriali oltre l’orario di servizio bisognerà pagare 50 euro.

Per tutte le celebrazioni fuori dalle sedi istituzionali i residenti pagheranno solamente 200 euro.

Le motivazioni sono ben spiegate nella delibera approvata dalla giunta di Roberto Ragnedda. Le tariffe servono per coprire i costi «affrontati dall’ente, relativi alla spesa per il personale relativamente al servizio prestato nei giorni di sabato, domenica e festivi, delle utenze e dei costi aggiuntivi per l'apertura e la pulizia delle strutture comunali». Definita anche la composizione della commissione tecnica chiamata a valutare i soggetti privati che candideranno i loro locali a diventare uffici di stato civile esterni: sarà presieduta dal dirigente del Settore turismo e ne faranno parte anche il responsabile del Servizio Turismo e il responsabile del Servizio Manutenzioni.

Elezioni regionali 2024

Video

Elezioni regionali, ecco i volti di tutti i consiglieri eletti in Sardegna

Le nostre iniziative