La Nuova Sardegna

Olbia

Verso le elezioni

La Maddalena, la carica degli isolani per la Regione: tra i volti nuovi il medico Bifulco

La Maddalena, la carica degli isolani per la Regione: tra i volti nuovi il medico Bifulco

Il primario in campo con il M5s. Guerra di voti in maggioranza tra la vice sindaco Porcu candidata con il centrodestra e il delegato Cossu con Todde

16 gennaio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





La Maddalena La carica degli aspiranti consiglieri regionali maddalenini è servita. E non senza creare qualche problema in maggioranza dove non c’è solo la vice sindaca Federica Porcu, che corre per Fratelli d’Italia, candidata con il centrodestra guidato da Paolo Truzzu. C’è anche il delegato all’Artigianato, Stefano Cossu, che invece corre sotto il simbolo di “Orizzonte comune” per Alessandra Todde candidata governatore. Potrebbe esserci però un terzo candidato che arriva dalla maggioranza, l’assessore tecnico Claudio Tollis. Da sempre in Forza Italia potrebbe correre per “Sardegna al centro” con Truzzu candidato alla guida della Regione. Chiusa la parentesi degli attuali amministratori, nel panorama di candidature alle Regionali la più grande novità è rappresentata dalla discesa in campo di Vincenzo Bifulco, primario del dipartimento di Radiologia di Olbia e La Maddalena. Medico molto stimato nella sua isola come anche nel resto della Gallura, ha deciso di candidarsi con il Movimento 5 stelle per sostenere la corsa di Alessandra Todde. Tre anni fa il nome di Bifulco era uno dei papabili per le Comunali, alla guida di una lista civica, ma la sua candidatura era poi tramontata. Si rimette in gioco, sotto il simbolo di Forza Italia, l’ex sindaca e oggi consigliere di opposizione Rosanna Giudice. Nel 2019 era candidata alle Regionali con i Riformatori. Tra gli ex amministratori Mauro Bittu, assessore delle giunte di Angelo Comiti tenterà la conquista di uno scranno in Regione portando voti al candidato presidente Renato Soru.

Elezioni regionali 2024
I sardi alle urne

La Sardegna va a votare: seggi aperti dalle 6,30 alle 22

Le nostre iniziative