La Nuova Sardegna

Olbia

Trasporti

Per l’estate 2024 Ryanair punta sull’aeroporto di Olbia

Per l’estate 2024 Ryanair punta sull’aeroporto di Olbia

Nuove indiscrezioni sulle strategie della compagnia. Lo aveva già anticipato l’assessore regionale Antonio Moro

24 gennaio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Olbia Ryanair sarebbe pronta a volare sull'aeroporto Costa Smeralda di Olbia. Una anticipazione che non trova conferme ufficiali, ma che circola insistentemente da giorni in ambienti di Geasar, la società di gestione dello scalo di Olbia, che confermerebbero quanto anticipato lo scorso agosto da Antonio Moro, assessore regionale ai Trasporti, durante la presentazione del piano voli della compagnia low cost irlandese sullo scalo di Alghero. Il vettore dovrebbe quindi effettuare per la prima volta i collegamenti sull'aeroporto Olbia-Costa Smeralda all'interno della stagione estiva, inaugurando nuovi collegamenti per la "Summer 2024", la stagione che va da marzo a fine ottobre, andando così ad estendere la sua presenza in tutti e tre gli scali sardi.

I voli di Ryanair su Olbia andrebbero così a infrangere un tabù che nello scalo gallurese resiste da sempre, anche all'interno di una logica di equilibrio di collegamenti tra Olbia e Alghero, dove Ryanair ha sempre avuto una base storica. Lo scalo di Olbia, tra l'altro, era stato giudicato da Michael O'Leary, il Ceo della compagnia irlandese, e dal management del vettore, "troppo costoso".

Il Costa Smeralda negli ultimi anni ha così puntato con decisione sulla low cost spagnola Volotea, prima compagnia per numero di voli, che ha aumentato il numero di aerei nello scalo gallurese, da anni una delle basi del vettore in Italia, ma che ha registrato investimenti significativi anche da parte di easyJet e di Wizz Air.

Recentemente sarebbe stato però raggiunto un accordo tra Ryanair e Geasar, la società di gestione dell'impianto, della quale F2i Ligantia detiene il 79,8%, che aprirebbe la strada ai collegamenti. Secondo le fonti citate anche dal quotidiano milanese, si tratterà di rotte nazionali e internazionali, ma al momento non è prevista l'apertura di una base. Una notizia che circolava da mesi e che era stata diffusa con un annuncio da parte dell'assessore regionale dei Trasporti, Antonio Moro.

Elezioni regionali 2024

Video

Elezioni regionali, ecco i volti di tutti i consiglieri eletti in Sardegna

Le nostre iniziative