La Nuova Sardegna

Olbia

Il raid

Olbia, a fuoco le auto di un bodybuilder e dei familiari

Olbia, a fuoco le auto di un bodybuilder e dei familiari

Nuovo attentato incendiario in città: nel mirino Gianluca “Ciki” Degortes

05 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Olbia Ancora un attentato incendiario in città. Ad essere prese di mira le auto di Gianluca Degortes “Ciki”, bodybuilder olbiese e di due suoi familiari. Gli incendiari sono entrati in azione intorno all’una e trenta di oggi, 5 febbraio. Le tre macchine erano parcheggiate in via Clotilde Maria Lumbau, una traversa di via Roma.  Sono andate completamente distrutte. Sul posto i vigili del fuoco e i carabinieri di Olbia che si stanno occupando delle indagini. 

"Ciki Ciki” era stato arrestato nei giorni scorsi con l’accusa di estorsione, contestazione caduta nell’udienza di convalida. Il bodybuilder era stato rimesso subito in libertà. E’ assistito dall’avvocato Antonello Desini. (t.s.)

Elezioni regionali 2024

Video

Elezioni regionali, ecco i volti di tutti i consiglieri eletti in Sardegna

Le nostre iniziative