La Nuova Sardegna

Olbia

La festa patronale

Olbia, tutto pronto per la sei giorni di San Simplicio

Olbia, tutto pronto per la sei giorni di San Simplicio

Raf in concerto, la sagra delle cozze, la tradizionale processione, il Palio e per la prima volta un convegno sulla storia del protovescovo. Si parte il 10 maggio

02 maggio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Olbia Il programma è ricco e non mancano le novità: oltre ai tanti riti religiosi e alla tradizionale processione, due concerti, la grande sagra delle cozze, i canti sardi, il Palio della Stella, il cabaret. La festa di San Simplicio, patrono di Olbia e della Gallura, sta per cominciare e nella giornata di oggi, 2 maggio, sono stati forniti tutti i dettagli. Davanti all’altare della basilica, il comitato di San Simplicio presieduto da Giovanni Varrucciu e il parroco don Antonio Tamponi hanno anticipato tutti i dettagli della “sei giorni”, tra cui un convegno (per la prima volta) dedicato alla storia del protovescovo.

Si comincia il 10 maggio alle 17 con il raduno delle bandiere, poi la banda musicale Felicino Mibelli sfilerà sino alla sede del comitato dei festeggiamenti. Oltre alle varie messe, previste tutti i giorni, l’11 maggio, dalle 18, si terrà la sagra delle cozze e alle 22  il concerto di Raf sul palco del Fausto Noce. Domenica 12 andrà in scena il Palio della Stella sul viale Isola Bianca (dalle 16,30) mentre alle 17 comincerà il convegno nella basilica a 1720 dalla morte di Simplicio. Tra gli altri appuntamenti anche il concerto dei Collage (14 maggio).

Nella giornata clou (15 maggio)  alle 10 in piazza Santa Croce verrà accolto il vescovo monsignor Roberto Fornaciari che presiederà la messa delle 11,30 in piazza San Simplicio. Alle 16,30 il raduno dei gruppi folk e alle 18 la solenne processione in onore del santo patrono. La festa di San Simplicio è costata 275mila euro. A sostenerla ancora una volta sono stati con diversi contributi la Regione, il Comune, la Fondazione di Sardegna oltre agli aiuti dei cittadini arrivati attraverso la questua.

In Primo Piano
Allarme

Emergenza siccità, la Baronia come il Texas: asciutti anche i pozzi

di Alessandro Mele
Le nostre iniziative