La Nuova Sardegna

Olbia

Il delitto di via Petta

Olbia, omicidio di Tony Cozzolino: disposta la perizia psichiatrica per Davide Iannelli

Olbia, omicidio di Tony Cozzolino: disposta la perizia psichiatrica per Davide Iannelli

Lo ha deciso la Corte d’Assise di Sassari dove si sta celebrando il processo per omicidio premeditato. L’imputato è accusato di aver cosparso di benzina e dato fuoco al suo vicino di casa

14 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Olbia La Corte d’Assise di Sassari ha disposto la perizia psichiatrica per Davide Iannelli accusato di aver cosparso di benzina e dato fuoco al suo vicino di casa, Tony Cozzolino, sotto la palazzina Iacp di via Salvatore Petta. Così ha deciso nell’udienza di oggi, 14 maggio, la Corte, accogliendo la richiesta avanzata dai difensori dell’imputato, gli avvocati Abele e Cristina Cherchi. L’incarico al perito sarà conferito il 4 giugno.

Accolte anche altre richieste formulate dai difensori, come l’acquisizione della telefonata che Iannelli fece la sera prima del fatto in commissariato chiedendo l’intervento della pattuglia dopo essere stato aggredito dal dirimpettaio.

Confluirà nel fascicolo del processo l’intercettazione ambientale di una conversione avvenuta in carcere tra l’imputato e sua moglie Rosa Bechere  (scomparsa, poi, nel nulla dal novembre 2022). Davide Iannelli si trova in carcere dall’11 marzo 2022 con l’accusa di omicidio premeditato.

I familiari di Cozzolino sono assistiti dagli avvocati Giampaolo Murrighile, Antonio Fois e Massimo Perra.

In Primo Piano
Emergenza

Siccità, nuove restrizioni. Ambrogio Guiso: «Un massacro per le campagne»

di Salvatore Santoni
Le nostre iniziative