La Nuova Sardegna

Oristano

Gioielli rubati nell’Oristanese: rom li vende al Compro Oro, la polizia lo denuncia per ricettazione

Gioielli rubati nell’Oristanese: rom li vende al Compro Oro, la polizia lo denuncia per ricettazione

I preziosi sono stati trovati dalla squadra amministrativa in diversi negozi della provincia, sul sito della questura di Oristano le foto dei pezzi

31 luglio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





ORISTANO. Dilaga anche nell’Oristanese il fenomeno dei furti in abitazione, che s’intensifica in tutta la Sardegna durante le vacanze estive. La squadra mobile di Oristano ha rintracciato, in alcuni Compro Oro della provincia, 46 gioielli in oro che potrebbero essere stati rubati nelle scorse settimane nel circondario.

I monili, ora sotto sequestro e custoditi in questura a disposizione delle eventuali vittime dei numerosi furti denunciati di recente, erano stati venduti da un rom, con numerosi precedenti penali specifici, che si era presentato in più circostanze. L’uomo è stato denunciato per ricettazione, reato più grave rispetto al furto.

L’indagine è scaturita da un controllo svolto dalla squadra amministrative della divisione Pasi (polizia amministrativa e sociale e dell’immigrazione) guidata dal primo dirigente Antongiulio Cassandra. Dopo le numerose denunce di furto in appartamento presentate da cittadini di Oristano e provincia, sono state effettuate verifiche nei Compro Oro che hanno dato esito positivo.

I 46 preziosi sequestrati potranno essere visionati in questura il martedì e il giovedì dalle 9 alle 12, previa presentazione della denuncia di furto. Le foto dei gioielli sono on line sul sito http://questure.poliziadistato.it/bacheca/zoom-21186.htm

La rabbia degli agricoltori

Il movimento dei trattori blocca il porto di Cagliari: «Basta con le prese in giro»

di Andrea Sini
Le nostre iniziative