La Nuova Sardegna

Oristano

COMMERCIO

Shopping notturno, affari (forse), ma molta creatività

Shopping notturno, affari (forse), ma molta creatività

ORISTANO. Qualche cliente se la ride di gusto. La scena gli ha ricordato gli intramontabili Sandra e Raimondo, e il leit motiv “che barba che noia” che ha reso famoso il loro sketch. Di sicuro, in...

31 luglio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





ORISTANO. Qualche cliente se la ride di gusto. La scena gli ha ricordato gli intramontabili Sandra e Raimondo, e il leit motiv “che barba che noia” che ha reso famoso il loro sketch. Di sicuro, in molti concordano con l'ironia delle frasi che si alternano sulla lavagnetta a gessetti, un must da queste parti alla fine di via Figoli. Il messaggio è serio, infatti, ed è il motivo per cui in molti martedì notte sono usciti in centro: non si dica che a Oristano non c'è mai nulla. Ultimo Shopping sotto le stelle questa settimana e, che la si ami o la si odi, la manifestazione estiva del martedì notte oristanese ha quantomeno avuto un merito da quando è nata. Ovvero, quello di stimolare l'ingegno dei commercianti che credono nell'iniziativa, nonché i loro amici, per trovare modi curiosi che offrano qualcosa di più della semplice percentuale di sconto sul prodotto in vendita coi saldi. Da As Moda Calzature per l'ultima serata c'è un omone in pigiama su un lettino arancione, che ha fatto di una vetrina la sua casa per qualche ora. Tutt'intorno coraggiose clienti, anche loro in pigiama e a caccia di un buono sconto. Nella vita fa anche il consigliere comunale, Peppe Lai, ma per una notte è in versione calzettone col buco e pipa da lettura della buonanotte. Il negozio di scarpe di Simonetta Atzei è la fucina ufficiale di questo appuntamento, dove quest'anno è passata anche un'apprezzata cantante e musicista oristanese, Marta Loddo. Lei per una notte è stata Michael Jackson, tra stivaletti e sandali. E visto che con la scusa dello shopping notturno l'appuntamento è diventato l'occasione anche per una semplice passeggiata al fresco, il negozio di via Figoli vince la medaglia ideale per l'estro creativo. E anche se non si torna a casa carichi di buste, è di buonumore che si fa il pieno.

Caterina Cossu

Elezioni regionali 2024
Il voto nell’isola

Elezioni regionali: la proclamazione a marzo, la prima seduta del Consiglio all’inizio di aprile

Le nostre iniziative