Inquinamento acustico, serve un regolamento

ORISTANO. Mica c’è solo lo smog. La categoria inquinamento contiene anche altre voci come quello acustico. Il problema non va certo sottovalutato e così i consiglieri comunali Massimiliano Sanna,...

ORISTANO. Mica c’è solo lo smog. La categoria inquinamento contiene anche altre voci come quello acustico. Il problema non va certo sottovalutato e così i consiglieri comunali Massimiliano Sanna, Mauro Solinas, Antonio Falconi e Andrea Lutzu hanno presentato una mozione affinché l’amministrazione istituisca un regolamento su tale materia. Sin dal 2005 la Regione ha approvato la propria legge che disciplina le procedure e i criteri che i Comuni devono applicare per predisporre e adottare i piani di risanamento acustico. In particolare l’accento viene posto sui rumori che arrivano dagli esercizi pubblici, col problema che, non esistendo un regolamento, non ci sono dei criteri validi con cui stabilire sanzioni o prendere provvedimenti per evitare che le questioni degenerino rimanendo però irrisolte. Ne sa qualcosa la polizia locale che più volte è stata chiamata ad intervenire, ma non ha potuto prendere contromisure. Serve quindi che l’ufficio predisponga il regolamento da approvare.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes