La Soms, un’amica di 150 anni

Festa per l’anniversario di fondazione della Società operaia di mutuo soccorso

ORISTANO. Una grande festa per celebrare un pezzo importante della storia di questa città. La Società operaia di mutuo soccorso ha avuto un ruolo attivo e quotidiano nella vita di tanti oristanesi. E lo ha fatto per 150 anni. Il compleanno è stato festeggiano nello scorso fine settimana, nella sede storica di via Solferino.

Una mostra storico-fotografica ha raccontato i momenti della vita quotidiana della Soms, dal 1866 ai giorni nostri, anche attraverso l’esposizione di preziosi documenti storici. Sabato c’è stata la cerimonia ufficiale con l’assemblea generale dei soci e la consegna di una medaglia d’oro, a coloro che nell'ultimo quinquennio hanno raggiunto i 50 anni di appartenenza al sodalizio.Quindi c’è stato un riconoscimento anche alle società consorelle di Cagliari, Alghero, Aggius e Ghilarza, presenti alla cerimonia con i loro rappresentanti.

Molto apprezzati gli interventi dei vari oratori in una sala strapiena e tra la commozione generale. Ha cominciato il sindaco Guido Tendas che, dopo i saluti di rito, ha ricordato la figura del fondatore della Società Operaia, rendendo omaggio al Conte Pietro Nieddu di Santa Margherita.

Dopo quello del sindaco c’è stato l’intervento del giornalista Beppe Meloni, con la sua meticolosa ricostruzione storica, e quello del consigliere comunale Mauro Solinas.

Nella sede sociale, era disponibile anche un cofanetto di cartoline filateliche, che ricordavano la storia della Soms e un servizio postale temporaneo con un annullo filatelico speciale dedicato al 150° anniversario della fondazione della stessa Società Operaia di Mutuo Soccorso. Per 60 giorni sarà ancora possibile richiedere l’apposizione dell’annullo filatelico sulle corrispondenze, recandosi allo sportello filatelico dell’ufficio postale Oristano Centro, in via Marino IV.

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes