La Nuova Sardegna

Oristano

In vendita i bellissimi cavalli del Sarcidano

di Ivana Fulghesu
In vendita i bellissimi cavalli del Sarcidano

Laconi, 45 all’asta per evitare il sovrappopolamento del compendio di Funtana Mela

28 aprile 2017
2 MINUTI DI LETTURA





LACONI. Dopo la lieta vicenda che ha visto protagonisti gli otto esemplari della “Famiglia Castroni”, che hanno lasciato la foresta di Funatana Mela e hanno trovato una nuova casa, si apre la strada della vendita e dell’affido anche per altri quarantacinque cavalli del Sarcidano. È una soluzione che l’amministrazione comunale ritiene necessaria per tamponare il problema del sovrannumero che ovviamente potrebbe generare una seria di difficoltà.

Per la tutela e la gestione di questi bellissimi esemplari, le cui origini risalgono a circa ventimila anni fa, il Comune, dopo averli acquistati nel 1996 per salvarli dall’estinzione, ha stipulato una convenzione con l’Ente Foreste della Sardegna, l’agenzia Agris Sardegna e il Dipartimento di medicina veterinaria dell’Università di Sassari.

Si è così arrivati a una gestione curata, ma che, tuttavia, non risulta semplice in quanto il numero degli animali che vivono allo stato brado nella foresta demaniale di Funtana Mela, zona che ha visto anche ripopolamento del cervo sardo, è cresciuto a dismisura.

Attualmente i cavallini censiti sono novantacinque e vivono in un’area che ne può ospitarne un numero che dai sessanta ai settanta. Nei mesi scorsi quattro cavalli sono stati così venduti e altri quattro sono stati dati in affidamento per due anni con possibilità di rinnovo.

Positiva in questo senso è l’esperienza dell’Azienda “Sa Mola” di Bonarcado che ha preso in affido due cavalli, chiamati Grillo ed Erode, per inserirli all’interno del progetto di fattoria didattica, facendo così conoscere ai turisti e alle scolaresche questa razza unica al mondo. Oltre ad essere dei veri e propri fossili viventi, infatti, la razza “Sarcidanese” è caratterizzata da un temperamento vivace ma ben rispondente all’addestramento e i cavalli si sono dimostrati particolarmente abili anche negli sport equestri.

Le manifestazioni di interesse per l’acquisto o l’affido dei cavalli dovranno pervenire entro il 30 maggio, mentre il giorno successivo si svolgerà la gara d’asta con il prezzo base fissato a 300 euro per ciascun esemplare e con offerte al rialzo.

L’intenzione di procedere ad un nuovo bando per la vendita di un consistente numero di cavalli era stato anticipato nei giorni scorsi dal sindaco Anna Paola Zaccheddu. «Stiamo mantenendo fede agli impegni presi dalla convenzione – spiegano gli amministratori del gruppo Giovane Laconi – nell’ottica di riportare a sessanta il numero di cavallini presenti nel compendio di Funtana Mela e, allo stesso tempo, facciamo conoscere la razza del cavallo del Sarcidano, grazie anche a progetti interessanti come quello in corso a Bonarcado da qualche mese».

In Primo Piano
L’isola a secco

Dramma siccità, a Budoni «caccia alle streghe» verso chi usa l'acqua

di Paolo Ardovino
Le nostre iniziative