Ha un infarto in questura: finanziere salvato da due poliziotti

La questura

Oristano: tragedia sfiorata durante l'ora di pranzo nella mensa. 50enne tenuto in vita con massaggio cardiaco e defibrillatore

ORISTANO. Tragedia sfiorata questa mattina, mercoledì 18 luglio, nella sala mensa della Questura di Oristano. Solo il tempestivo intervento di un poliziotto prima e del medico della Polizia di Stato con un defibrillatore subito dopo, ha permesso di salvare la vita a un maresciallo della Guardia di Finanza che in fila davanti al banco per prendere il vassoio e farsi servire il pranzo ha avuto un malore ed è caduto a terra battendo la testa e perdendo i sensi. Il poliziotto, in servizio alla Squadra Mobile e anche lui in fila per il pasto, è intervenuto subito con un massaggio cardiaco, poi è arrivato il medico della Polizia che ha continuato l'intervento con l'impiego di un defibrillatore salvandogli la vita. È arrivata quindi anche l'ambulanza del 118 con la quale è stato trasportato prima al Pronto Soccorso dell'Ospedale San Martino e poi in codice rosso al Centro specializzato di Monserrato.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes