Novelli, una rassegna in grande stile

Per la prima volta sarà ospite a Milis l’associazione nazionale “Donne del vino”

MILIS. Si lavora intensamente in questi giorni per definire gli ultimi dettagli che andranno ad arricchire la 32ª edizione dei Vini Novelli di Sardegna, in programma i prossimi 9 e 10 novembre. Ad organizzare l’evento, come di consueto, sono la Proloco e Sardinia4All con il patrocinio del Comune e della Regione.

Ma, come sempre, non mancherà la collaborazione dei volontari, delle associazioni locali e degli sponsor istituzionali e privati.

«L’edizione 2019 della rassegna dei novelli di Sardegna – spiega Simona Manca, presidente della Proloco – sarà particolarmente ricca di eventi culturali di grande interesse; oltre ai convegni, infatti, sono previste molte iniziative legate all’agroalimentare e all’artigianato locale. Ma non mancheranno neppure le mostre: ognuno avrà il proprio spazio per farsi conoscere e far conoscere i propri prodotti». Quest’anno la rassegna ospiterà, novità assoluta, anche l’associazione nazionale “Le donne del vino”. Si tratta di un sodalizio nato nel 1988, composto da produttrici, vignaiole, ristoratrici, enotecarie e giornaliste: oltre un migliaio di socie, impegnate a diffondere la cultura del vino attraverso la formazione e la valorizzazione del ruolo della donna nel settore vitivinicolo.

Un’edizione, quindi, che si preannuncia di grande interesse, con eventi e novità che non mancheranno di accendere i riflettori dei media, specializzati e non, sulla rassegna dei vini più importante che si tiene in Sardegna. Tra qualche giorno si conosceranno anche i nomi delle cantine e dei vini novelli presenti.

Novelli che, è bene ricordarlo, dopo una flessione dovuta all’eccesso di produzione, da qualche anno a questa parte sono tornati a buoni livelli qualitativi. L’appuntamento per gli appassionati del primo vino del 2019 è per i prossimi 9 e 10 novembre.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes