Norbello, niente Tasi più contributi per le attività locali

NORBELLO. Dopo gli aiuti stanziati in favore degli operatori economici colpiti dalla crisi conseguente all'emergenza epidemiologica, l'amministrazione norbellese adotterà delle misure extra per le...

NORBELLO. Dopo gli aiuti stanziati in favore degli operatori economici colpiti dalla crisi conseguente all'emergenza epidemiologica, l'amministrazione norbellese adotterà delle misure extra per le attività che non sono contemplate nel decreto del governo in vigore da ieri e nell'ultima ordinanza regionale e neppure potranno riaprire prima di giugno.

Il sindaco Matteo Manca ha annunciato che ai bar e ai ristoranti sarà azzerata la tassa sui rifiuti solidi urbani relativa al 2020 e ha prospettato la possibilità, quando la normativa lo consentirà, di concedere più ampie porzioni di suolo pubblico all'esterno dei locali in cui vengono somministrati cibi e bevande.

Lo scopo è chiaramente di permettere a esercenti e ristoratori di rispettare gli adempimenti sul distanziamento fisico e al contempo di contenere le perdite derivanti da una fisiologica riduzione della clientela. Per due iniziative che ancora devono essere formalizzate una terza è in dirittura d'arrivo e riguarda la liquidazione di un contributo di 500 euro a 50 attività economiche locali. (mac)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes