Dalla Caritas prodotti per gli indigenti

TERRALBA. Seimila prodotti per l’igiene personale e della casa saranno distribuiti alle persone in difficoltà dei centri della diocesi di Ales-Terralba. Li ha acquistati la Caritas, con i fondi dell'...

TERRALBA. Seimila prodotti per l’igiene personale e della casa saranno distribuiti alle persone in difficoltà dei centri della diocesi di Ales-Terralba. Li ha acquistati la Caritas, con i fondi dell'8 x mille e il fondo per le estreme povertà delle Regione. La distribuzione ai singoli sarà avviata appena la struttura centrale avrà terminato le consegne ai Centri d’ascolto e parrocchiali della Caritas. È la conferma che gli interventi messi in atto dalla Regione, dai Comuni e dallo Stato per le famiglie in difficoltà non sono certo bastati a soddisfare le necessità quotidiane dei meno abbienti e dei nuovi poveri che in questi tre mesi di emergenza sanitaria sono aumentati a dismisura. Secondo le stime della Caritas diocesana le richieste d’aiuto in questo periodo sarebbero raddoppiate rispetto allo scorso anno quando, soprattutto in aree come la Marmilla e alcune zone del Campidano, dove il tasso di povertà è fra i più alti in Sardegna, le richieste di aiuto erano già tantissime. Anche per questo motivo proseguono attività come la spesa sospesa, le raccolte di generi di prima necessità ma anche delle offerte in denaro da parte dei cittadini e il “farmaco sospeso” che, consente di fornire gratuitamente ai farmaci necessari ma non distribuiti gratuitamente dal Sistema sanitario regionale. Molte imprese locali e regionali, inoltre, in questo periodo hanno fatto donazioni di generi di prima necessità e di servizi ai bisognosi. (m.c.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes