Piante di marijuana in giardino, un 58enne finisce nei guai

CABRAS. Ancora marijuana, ancora un sequestro, ancora manette. Stavolta il blitz dei carabinieri della Compagnia di Oristano, effettuato domenica scorsa, ha messo nei guai il 58enne Claudio Piero...

CABRAS. Ancora marijuana, ancora un sequestro, ancora manette. Stavolta il blitz dei carabinieri della Compagnia di Oristano, effettuato domenica scorsa, ha messo nei guai il 58enne Claudio Piero Pili che con sé aveva qualcosa che non avrebbe dovuto avere e soprattutto in quantità eccessiva. La perquisizione ha infatti permesso di ritrovare tredici piante di cannabis ben piantate sul terreno e altre tre già in fase di essiccazione.

Un attimo dopo Claudio Piero Pili era già stato arrestato e due giorni fa è finito di fronte al giudice per il processo per direttissima che però attende ancora la sua conclusione. Dopo la convalida del fermo secondo quanto richiesto dal pubblico ministero, l’avvocato difensore Silvio Sanna ha infatti chiesto i termini a difesa per poi optare per il rito abbreviato. L’udienza si svolgerà venerdì.

È la terza operazione che in poche settimane viene portata a termine nel centro lagunare nell’ambito della lotta allo spaccio di stupefacenti che continua ad avere un florido mercato. La novità è che anche a Cabras si stanno moltiplicando le coltivazioni di marijuana fai da te nei giardini delle case.

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes