Differenziata, ecco i nuovi mastelli

Avranno un microchip, per pagare a produzione di rifiuto e non a metro quadro

ORISTANO. Comincia il percorso che rivoluzionerà la raccolta differenziata, con l'obiettivo di applicare tariffe legate ai rifiuti prodotti e non più ai metri quadri di estensione dell'edificio di riferimento. Per ora, si inizia con la consegna dei nuovi mastelli, che scatterà dal 4 maggio nelle frazioni di Donigala, Massama e Nuraxinieddu. La consegna sarà effettuata porta a porta dagli operatori della ditta Formula Ambiente e nei prossimi giorni sarà pubblicato un calendario settimanale delle vie interessate. Saranno distribuiti 4 mastelli (umido, secco, vetro e carta), ciascuno dotato di chip, necessario all'identificazione del conferitore nel momento in cui scatterà la cosiddetta tariffazione puntuale. Saranno consegnati a chi è regolarmente iscritto nelle liste della Tari. Gli addetti di Formula Ambiente al momento della consegna, chiederanno la tessera sanitaria, che attesta l’iscrizione o meno e procederanno poi al ritiro dei vecchi contenitori. «Diamo avvio a una serie di novità finalizzate ad un miglioramento generale del servizio di igiene urbana – dichiara l’assessore all’Ambiente Gianfranco Licheri – il punto di arrivo vuole essere l’applicazione della tariffa puntuale, che prevede un sistema di pagamento basato sulla quantità di rifiuti conferiti.(dav.pi.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes