Ordigno a S’Ena Arrubia, sarà fatto brillare

ARBOREA. Verrà fatto brillare oggi il presunto ordigno bellico risalente all’ultimo conflitto mondiale ritrovato vicino alla spiaggia di S’ena arrubia nel comune di Arborea. La capitaneria di Porto,...

ARBOREA. Verrà fatto brillare oggi il presunto ordigno bellico risalente all’ultimo conflitto mondiale ritrovato vicino alla spiaggia di S’ena arrubia nel comune di Arborea. La capitaneria di Porto, che ha messo in sicurezza il tratto di mare dove insiste il presunto ordigno, ha comunicato che l’intera area verrà oggi isolata dalle 10 alle 14 per permettere le operazioni degli esperti del nucleo Sminamento difesa antimezzi insidiosi della Marina Militare, che porteranno al largo l’oggetto e lo faranno esplodere in tutta sicurezza.

L’area sarà controllata dagli operatori della Capitaneria di Porto Guardia Costiera, agli ordini del comandante Matteo Gragnani. Saranno vietate, per un raggio di 500 metri dal punto di ritrovamento, le attività di balneazione e subacquee sino al termine delle operazioni.

La segnalazione del presunto ordigno risalente probabilmente alla seconda guerra mondiale, era stata fatta da un subacqueo, che aveva notato la presenza di un oggetto metallico a una profondità di circa due metri, distante poche decine di metri dalla battigia, nei pressi di un campeggio. L’area era stata immediatamente messa in sicurezza. (m.c.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes