Parcometri distrutti dai vandali

Hanno rubato anche i pochi spiccioli contenuti nella cassa

CABRAS. Continuano gli episodi di inciviltà lungo la cosa del Sinis. I vandali questa volta se la sono presi con uno dei cinque parcometri installati a Mari Ermi dalla SIS S.r.l., la società che ha in gestione il servizio parcheggi per conto del Comune di Cabras. La denuncia arriva direttamente da parte del sindaco Abis. «Oggi altro grave atto vandalico contro uno dei parcometri della costa – ha denunciato – il parcometro è stato distrutto e non è stata portata via la cassaforte, che peraltro era praticamente vuota dato che ormai la maggior parte delle persone paga con la carta di credito. L’ennesimo sfregio, l’ennesimo atto di boicottaggio nei confronti di questo territorio, della ditta che ha in concessione il servizio, di questa amministrazione comunale, della AMP, degli operatori». Abis se la prende contro chi solleva polemiche sul servizio: «Voi per primi – afferma – siete responsabili di vandalizzare con le vostre parole pretestuose e propagandistiche un’immagine sbagliata di questo territorio. La mia posizione sarà ferma e questi atti non fermeranno la nostra azione a favore dello sviluppo turistico sostenibile e del lavoro di questa bellissima terra, che difenderò dalla barbarie». (p.cam.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes