Cabras, parcheggi tra raid e polemiche: il caso in Consiglio

CABRAS. Continua lo scontro politico per la gestione del servizio parcheggi nel Sinis. Dopo che, in seguito ai recenti atti vandalici ai danni dei parcometri installati dalla ditta SIS, il sindaco...

CABRAS. Continua lo scontro politico per la gestione del servizio parcheggi nel Sinis. Dopo che, in seguito ai recenti atti vandalici ai danni dei parcometri installati dalla ditta SIS, il sindaco Abis aveva attaccato l'opposizione, accusata di «fomentare costantemente avversione e malcontento», il consigliere di minoranza, Antonello Manca, ha deciso di presentare un’interpellanza. «Considerato il clamore che ha sollevato il problema dei parcheggi lungo il mare – scrive Manca nel documento –, considerando che ancora non si hanno sufficienti conoscenze relative all’utilizzo dei parchimetri e non si sa se i rapporti intrattenuti con la società che li ha posizionati, società tra l’altro che dovrebbe gestire anche la vigilanza nell’area marina, siano tutti previsti nel contratto» rivolge al Sindaco alcune domande: «Quanti ausiliari del traffico sono stati assunti? Come mai non tutte le zone sono costantemente presidiate dagli ausiliari del traffico? Come mai gli ausiliari sono presenti soltanto dalle 9 alle 18 e non dalle 8 alle 20? I Parcometri sono insufficienti o mancanti in alcune aree, come per esempio Mari Ermi, nella zona di Tanca Muras? Quanti e dove sono posizionati gli estintori, e dove si trovano i quattro defibrillatori?».

Altre contestazioni riguardano la segnalazione a suo giudizio insufficiente delle aree di sosta, la segnaletica mancante per le aree non a pagamento, i bagni pubblici di Is Aruttas e Mari Ermi «aperti alternativamente e non contemporaneamente» e il numero di contestazioni effettuate dal Comune alla ditta SIS che ha in gestione il servizio. Manca replica anche alle accuse del sindaco a cui chiede di sporgere denuncia contro chi ha danneggiato i parcometri, «così da fare la chiarezza dovuta che comunque si chiede con questa interpellanza». Ora la palla passa ad Abis e alla sua giunta, che sarà chiamata a replicare alle tante domande del consigliere del gruppo Cabras Domani.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes