oristano
cronaca

Siris il paese che cresce va al voto con fiducia

Entrambi i candidati sindaco vogliono rafforzare la tendenza che sinora ha impedito lo spopolamento


01 ottobre 2021


SIRIS. Nel paesino del Parte Montis sono due le liste in corsa per la conquista del Municipio. Si tratta della lista civica “Siris siamo noi” guidata da Monica Dessì, 35 anni insegnante, e della lista civica "Bentu nou po Siris", guidata da Emanuele Pilloni, 34 anni perito informatico, titolare di attività nel campo della ristorazione. Un paese di antiche origini, che oggi conta 230 abitanti, dove negli ultimi anni, si registra una crescita demografica. Al centro dell'azione amministrativa dei due gruppi sono indicate le misure per continuare a mantenere questo trend e contrastare lo spopolamento. " Voglio impegnarmi per Siris, il paese che mi ha accolta e in cui ho deciso di far crescere i miei figli. Come tutti i piccoli centri della nostra Sardegna – racconta Monica Dessì – anche Siris è a rischio spopolamento e uno dei punti chiave del nostro programma è proprio legato ad evitare questo, grazie alla riqualificazione delle zone abitabili e alla rivalutazione di vecchi edifici. Insieme ad un gruppo coeso che rappresenta la nostra comunità per fascia d'età – conclude – abbiamo posto l'accento sui giovanissimi con la creazione di attività dedicate, sugli anziani e sul desiderio di valorizzare l'area archeologica di Inus».

«Da 15 anni faccio parte della Maggioranza in consiglio comunale – dice Emanuele Pilloni – e ho deciso di propormi per la carica di Sindaco con il supporto di un gruppo formato da giovani con la voglia di impegnarsi per il paese. Il nostro obiettivo è creare una comunità unita che si senta rappresentata. "Il nostro operato sarà volto al miglioramento del paese da un punto di vista estetico e urbanistico e ci impegneremo affinché le famiglie si sentano supportate, i bambini e i giovani si sentano stimolati e gli anziani non si sentano soli ed abbandonati. Siamo molto fieri della costante crescita demografica del nostro paese - sottolinea Pilloni - i bambini sono il nostro futuro». (iv.ful.)

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.