Giornata mondiale della Polio il virus in due aree del mondo

ORISTANO. Oggi alle 10, in occasione della Giornata Mondiale della Polio 2021, il Rotary Club di Oristano, la presidente Adriana Muscas, soci e socie del Club, consegneranno al sindaco Lutzu il...

ORISTANO. Oggi alle 10, in occasione della Giornata Mondiale della Polio 2021, il Rotary Club di Oristano, la presidente Adriana Muscas, soci e socie del Club, consegneranno al sindaco Lutzu il vessillo che pubblicizza l’iniziativa internazionale per sensibilizzare sul tema della poliomielite e del mantenimento dello status polio free e per giungere alla eradicazione definitiva e globale. La manifestazione del Club di Oristano si inserisce tra le tantissime che vengono organizzate dai Rotary Club di tutto il mondo: il Comune propaganda perciò la lungimirante battaglia esponendo la bandiera con il logo della giornata nel Palazzo civico Campus Colonna. La Giornata Mondiale della Polio nasce per aumentare la consapevolezza intorno all’argomento: la patologia, altamente invalidante, ancora oggi minaccia i più piccoli, con meno di 5 anni di età e in alcune parti del pianeta, specie per la carenza di un bene primario come l’acqua potabile. Con l’impegno del Rotary International la diffusione e l’accesso al vaccino efficace ha permesso di immunizzare due miliardi e mezzo di bambini. End Polio Now, questo il nome della campagna, dal 1988 in avanti ha permesso la riduzione dei casi nel 99,9% in tutto il mondo. L’obiettivo perciò è sconfiggere il poliovirus che resiste ed è endemico in due aree: l’Africa Centrale, epicentro Nigeria, e la zona tra Afghanistan e Pakistan, con qualche caso anche in Yemen.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes