A Solarussa c’è Aspettando il Natale

Eventi culturali animano dicembre. Oggi inaugurazione della Collezione Sanna

SOLARUSSA. Torna la rassegna “Aspettando il Natale”, promossa dall’amministrazione comunale, con la collaborazione della Pro loco e delle associazioni. «Proponiamo alcune iniziative musicali, un’anteprima cinematografica e diverse manifestazioni ricreative e culturali», spiega il sindaco Mario Tendas. Si comincia oggi, venerdì 3 dicembre, alle 17.30, con la celebrazione al santurario della Madonna delle Grazie, della messa, celebrata dal parroco don Mariano Pili in suffragio dell’ingegner Gigi Sanna e della figlia Simona Sanna. Non è un caso perché a seguire ci sarà l’inaugurazione della Collezione privata etnografica Simona Sanna che, prima della sua prematura scomparsa, ha creato un’interessante collezione di attrezzi antichi – telaio, costumi, ricami in lino – che, successivamente e grazie al supporto del marito e con l’ausilio della famiglia Sanna ha donato alla comunità.

Il Comune dopo aver censito i beni ha deciso, con il supporto tecnico dell’architetto Roberto Virdis, di ricavare uno spazio espositivo all’interno dell’ex Casa Sanna che verrà inaugurato.

Aspettando il Natale prosegue sabato 11 dicembre all’ex locale Naitana, col concerto delle launeddas Sonos de canna, a cura dell’associazione Launeddas del Sinis, coordinata e diretta dal Maestro Stefano Pinna. Il 12 dicembre ci sarà il concerto del Coro Gospel, il 18 l’anteprima della 14ª edizione di film festival “Terre di confine” curato da Paolo Zucca. Mercoledì’ 22 dicembre iniziativa della biblioteca comunale “Coccole di Natale on line”; mercoledì 29 all’ex Naitana Mara Durante condurrà “Lettura a viva voce come pratica dell’aver cura”. Chiuderà lunedì 6 gennaio, la motobefana, appuntamento a cura del moto club di Solarussa “Bad Bikers”.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes