Alessandro Montisci guiderà il Tennis Club 70

Sarà il nuovo presidente per il triennio 2022-2024. Nominati anche gli altri organismi dirigenziali

ORISTANO. Tra i pochi sport fortunati di questo periodo fatto di interruzioni, c’è il tennis che ha conosciuto pochi momenti di stop. Così va avanti l’attività del TC70 che, durante la recente assemblea straordinaria dei soci ha eletto i propri organi dirigenziali. Nel frattempo gli allievi della scuola tennis hanno avuto modo di effettuare una nuova esperienza di crescita fuori Sardegna.

Il nuovo consiglio direttivo, il collegio dei probiviri e i revisori dei conti appena nominati resteranno in carica nel triennio 2022- 2024. Nella prima riunione il consiglio direttivo ha poi proceduto alla scelta delle cariche istituzionali. Il ruolo di presidente sarà ricoperto da Alessandro Montisci, mentre il suo vice sarà Alessio Manconi. Anna Paola Serra, che assieme a Daniela Murgia sarà addetta alla scuola tennis, è stata nominata segretaria. Il ruolo di tesoriere spetta a Piergiorgio Caddeo, mentre Paolo Manconi è stato chiamato a ricoprire l’incarico di direttore tecnico. L’addetto agli impianti: Orlando Scintu, l’addetta alle attività sociali sarà Valeria Caboni, mentre Mariano Novello sarà addetto alle attività arbitrale e federale. Il collegio dei probiviri sarà composto dai soci Andrea Iervolino, Giampaolo Meloni e Andrea Vidili, mentre l’incarico di revisori dei conti spetta alle socie Valentina Cadoni, Manuela Fenu e Cristiana Manconi.

Mentre la struttura dirigenziale si dava il nuovo assetto, i ragazzi del settore tecnico della scuola tennis, guidato dal coach Virgilio Prenza, sono stati impegnati in una nuova esperienza, altro tassello molto importante per la loro crescita. Il nostro direttore tecnico, con l’aiuto del preparatore fisico Michael Sechi, e la responsabile della segreteria Arianna Demartis hanno organizzato una trasferta all’Accademia Tennis Napoli, diretta dal tecnico nazionale Aldo Russo, da anni impegnato in tutti i progetti federali con la sua Accademia, un’eccellenza italiana, da più di venti anni sforna giocatori di grande livello. Per i ragazzi oristanesi e per i tecnici è stata una grande opportunità di confronto e di crescita, tanto più che il tecnico Aldo Russo, ha trovato un ottimo livello e dei bravissimi ragazzi, molto disciplinati ed educati, fatto che rende orgoliosa la dirigenza e lo staff tecnico del TC70.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes