oristano
cronaca

Oggi la Candelora, la grande emozione dei due componidori

ORISTANO. Sembra quasi che non possa essere vero, eppure questa mattina trombe e tamburi risuoneranno per la città. Con le precauzioni del caso ed evitando luoghi chiusi, i protagonisti della...


02 febbraio 2022


ORISTANO. Sembra quasi che non possa essere vero, eppure questa mattina trombe e tamburi risuoneranno per la città. Con le precauzioni del caso ed evitando luoghi chiusi, i protagonisti della Sartiglia, dopo un carnevale sfumato, si riprendono una piccola fetta di palcoscenico e di normalità che regalano a tutta la città. È il giorno della Candelora, momento in cui la tradizione torna per la prima volta dopo il periodo buio del 2021. L’alba è da sempre il momento dei contadini e infatti l’appuntamento è alle 7.30 nella chiesa campestre di San Giovanni dei Fiori, subito dopo l’esordio dei primi raggi di sole a salutare la mattina.

A celebrare la messa, alla quale parteciperanno i componenti del gremio di San Giovanni, sarà Padre Cristiano Raspino. Da lì, coi ceri benedetti, un gruppo ristretto di componenti del gremio, con una pattuglia di tamburini e trombettieri del gruppo Città di Oristano, si dirigerà verso via Martiri di Sutri dove, ad attendere il corteo, ci saranno il componidori Francesco Loi e i suoi compagni di pariglia Luca Figus e Daniele Ferrari.

Inizia un’ora dopo la giornata dei falegnami. Alle 8.30, nella cappella dedicata a San Giuseppe nella Cattedrale, Don Tonino Zedda celebrerà la funzione religiosa con la benedizione dei ceri. Da via Duomo prenderà poi le mosse il corteo dei componenti del gremio che si dirigerà alla periferia della città, in via Ginevra. A salutare il momento dell’investitura ufficiale del componidori Livio Urru e dei suoi compagni Attilio Balduzzi e Giuseppe Sedda ci saranno i tamburini e i trombettieri del gruppo Pro Loco. È uno squarcio di ritrovata normalità, un augurio di buona sorte, anche se la Sartiglia sarà dimezzata. (e.carta)

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.