oristano
cronaca

Bruciano frasche e innescano un rogo, 3 denunce nell'Oristanese

L'incendio del 17 maggio a Santa Giusta


16 giugno 2022


ORISTANO. Hanno bruciato foglie di eucalipto e frasche e alcune ore dopo le ceneri hanno innescato un rogo che ha devastato sette ettari di terreno, avvicinandosi anche alle case. Gli agenti del Corpo forestale di Marrubiu hanno denunciato tre persone per incendio colposo: sono responsabili di aver provocato, il 17 maggio scorso il primo incendio della stagione, in località Cuccuru Mannu a Santa Giusta. I tre, tutti residenti in zona, secondo quanto accertato dal Corpo forestale, in mattinata hanno bruciato le frasche e le foglie per pulire il terreno. Terminate le operazioni si sono allontanati ma nel pomeriggio con l'innalzarsi delle temperature e il rafforzamento del vento, le ceneri si sono riattivate e hanno innescato il rogo che si è sviluppato nell'area circostante.

Le fiamme, nel giro di breve tempo, hanno percorso una superficie di circa 7 ettari, investendo colture agricole, rimboschimenti di eucalipti e minacciando strade, capannoni agricoli e case. Il rogo è stato arginato grazie al tempestivo intervento delle pattuglie della Stazione forestale di Marrubiu, del Gruppo Gauf dell'Ispettorato di Oristano e di due squadre dei Vigili del fuoco. In zona è anche arrivato un elicottero della flotta regionale proveniente dalla base di Fenosu. Spento l'incendio sono scattati gli accertamenti che hanno consentito agli uomini del Corpo forestale di individuare i responsabili. (Ansa).

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.