La Nuova Sardegna

Oristano

L’evento sportivo

Beach volley all’ombra del nuraghe San Vero Milis

di Paolo Camedda

	Alessia Orro con i ragazzi della Sunvolley di San Vero Milis
Alessia Orro con i ragazzi della Sunvolley di San Vero Milis

La manifestazione ideata dalla palleggiatrice della nazionale Alessia Orro è organizzata dalla Sunvolley

26 settembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





San Vero Milis «L'idea è partita da Alessia, ci ha chiamati a fine agosto e ci ha chiesto se ce la sentivamo di organizzare per lei in poco tempo un torneo di beach volley». Nasce così, come ha spiegato in conferenza stampa Giampaolo Enna, il presidente della Sunvolley, la società organizzatrice, il torneo di Beach Volley Alessia Orro, ideato dalla campionessa azzurra della Pro Victoria Monza, che vedrà impegnati domani, a partire dalle 16, sui campi de "Il Nuraghe", circa duecento atleti provenienti da tutta la Sardegna. «Il torneo si suddivide in tre categorie principali - spiega Enna -. C’è innanzi tutto la categoria S3, quella dei più piccoli, nati dal 2012 al 2014. Si tratta di una categoria mista, per cui bambini e bambine giocheranno assieme nelle stesse squadre. Per i nati fra il 2009 e il 2011 abbiamo invece i tornei under femminile e under maschile con la formula 4X4, che si giocheranno nei campi del green volley. A chiudere il torneo open, quello di qualità più elevata, dedicato ai giocatori nati dal 2008 in poi. In questo caso la formula è del 4X4 misto, con le squadre composte da due femmine e due maschi».

Grande soddisfazione è stata espressa dalla palleggiatrice della Nazionale italiana: «Vorrei ringraziare la Sunvolley, che è riuscita in pochissimo tempo a organizzare e promuovere l'evento, e Il nuraghe, che ha realizzato i campi da beach volley, una cosa nuova per la provincia di Oristano – ha detto Alessia Orro –. Spero che sia un torneo speciale, nonché il primo di tanti altri che saranno organizzati a San Vero in futuro. Mi auguro che vengano organizzati tanti tornei regionali di beach volley e che questa diventi una tappa fissa».

Presente alla conferenza anche il sindaco di San Vero Milis, Luigi Tedeschi: «Ringrazio chi ha voluto farci questo regalo e lo ha realizzato. Per noi amministratori è stato un piacere concedere le autorizzazioni». La Fipav era rappresentata dal presidente regionale Eliseo Secci: «Fuori dal terreno di gioco Alessia Orro sa porsi sempre nella giusta maniera. Da sardi ci sentiamo ben rappresentati. In occasioni come questa emerge l’amore della campionessa per la sua terra. Anche a costo di qualche sacrificio, con la sua presenza, ha voluto fare un regalo a noi e a tutti i giovani che parteciperanno alla manifestazione, testimoniando loro che si può diventare atleti di alto livello anche partendo dai piccoli centri, impegnandosi con tenacia e mantenendo l’umiltà». Con lui il consigliere regionale Fipav con delega al beach volley, Luca Meletti: «Alessia Orro è un punto di riferimento per i giovani, che seguono le sue idee. Le faccio tanti complimenti per questa iniziativa».

In Primo Piano
Il delitto

Donna uccisa dal figlio a Sinnai, l’auto di famiglia negata dietro la coltellata fatale

di Andrea Massidda

Viabilità

Lavori pubblici, entro l'anno resterà solo uno dei 10 cantieri sulla 131 tra Macomer e Porto Torres

Le nostre iniziative