La Nuova Sardegna

Oristano

Sport

Invasione di corridori a Oristano per la Mezza maratona del Giudicato

di Paolo Camedda

	Una precedente edizione della Mezza Maratona del Giudicato
Una precedente edizione della Mezza Maratona del Giudicato

Domenica 18 febbraio uno degli eventi più partecipati per la città. Ci saranno quasi mille iscritti alle prove competitive e circa quattrocento appassionati alla camminata ludica

15 febbraio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Oristano «Abbiamo avuto quasi un migliaio di iscrizioni alle due gare competitive e contiamo di avere tra i trecento e i quattrocento partecipanti alla camminata ludico motoria». I numeri, snocciolati dagli organizzatori della Dinamica Sardegna, parlano chiaro. «La decima edizione della Mezza maratona del Giudicato rappresenta il secondo evento più importante in città per numero di partecipanti e attira, in un periodo particolare privo di altri eventi – sottolinea il presidente della società Roberto Sassu –. Nella nostra isola fra gli appuntamenti dell’atletica su strada abbiamo una delle manifestazioni più partecipate, dopo quella di Cagliari. È un ottimo riscontro per una cittadina di 30mila abitanti come Oristano».

Le due gare competitive si disputeranno sulle distanze dei 21 e dei 10 chilometri. Gli atleti arriveranno da tutta l’isola e ci sarà anche qualche partecipazione da fuori Sardegna. «Avremo iscritti di alto livello – annuncia Roberto Sassu –. Alla 21 chilometri, fra i candidati alla vittoria per gli uomini, avremo Michele Palamini del Gruppo Alpinistico Vertovese, che ha vestito anche la maglia della Nazionale, e fra le donne Raimonda Nieddu dell’Atletico Elmas, vincitrice dell’edizione 2022. Nella 10 chilometri, invece, troviamo fra i maschi Thomas Sorci dell’Atletica Winner Foligno e fra le donne Elena Ribigini dell'Arcs Cus Perugia. Infine, a livello sardo, ci saranno altri nomi di rilievo come Claudia Pinna, Manuel Cossu e Paolo Piras oltre alla già citata Raimonda Nieddu, il fior fiore dei nostri mezzofondisti. Per noi è un motivo di orgoglio».

È prevista anche una camminata ludico-motoria di 4 chilometri e mezzo, quest’anno dedicata alla memoria di Chiara Carta, l'adolescente tragicamente morta il 18 febbraio 2023 a Silì. Sarà possibile iscriversi, al costo di 10 euro, domani, venerdì 16 febbraio, e sabato 17, dalle 16 alle 20, e domenica 18, dalle ore 8 alle 9, a Palazzo Arcais. La Mezza maratona del Giudicato sarà anche il secondo Memorial Gianni Murgia: un trofeo dedicato all’atleta e commerciante di abbigliamento sportivo scomparso quattro anni fa sarà assegnato al primo classificato della categoria Fidal MM65. Le due gare competitive, poi, oltre che nel calendario della Fidal, sono inserite anche nel calendario Fisps, e varranno come Campionato sardo Fispes.

«Promuoveremo inoltre la sostenibilità ambientale – annuncia Roberto Sassu –, e a chi partecipa alla camminata chiediamo di portare cinque tappi di plastica che noi poi forniremo al Ceas Aristanis che si occuperà di riciclarli, seguendo l'esempio dell’economia circolare». L’evento è organizzato dalla Dinamica Sardegna, con la collaborazione del Marathon Club Oristano, e si avvale del patrocinio del Comune di Oristano con l’assessorato allo Sport, la Provincia, la Fondazione di Sardegna e l’Agenzia regionale Forestas. Quest’ultima porterà numerose piantine, alcune delle quali saranno donate agli atleti all’arrivo.

I percorsi, pianeggianti e molto veloci, con partenza e arrivo in via Duomo, «favoriranno gli atleti che vorranno fare risultati cronometrici importanti, visto anche che non è previsto molto vento». Infine un messaggio per gli automobilisti: «Alcune strade saranno bloccate, chiediamo loro un po' di pazienza – conclude Roberto Sassu – e facciamo un appello alla sensibilità».

In Primo Piano
L’intervista

L’assessore regionale Franco Cuccureddu: «Possiamo vivere di turismo e senza abbassare i prezzi, inutile puntare solo su presenze e grossi numeri»

di Luigi Soriga
Le nostre iniziative